Omaggio a Joan Mirò

Mir+¦ locandina def

La Sezione piemontese di Arte e Psicologia presenta attraverso letture, proiezioni e riflessioni aspetti della vita, dell’opera e del pensiero di Joan Mirò.

Mirò è stato nel suo genere unico, non ha lasciato dietro di sé alcuna scuola, ma è stato portatore di un messaggio di creatività di valore universale e ci ha donato due fondazioni, una a Barcellona e una a Palma di Maiorca, secondo il suo desiderio luoghi vivi, di libera discussione, spazio di incontro tra poeti, musicisti, pittori, artigiani, e di confronto con ogni altra arte.
Particolarmente importanti per lui sono stati le tradizioni culturali delle terre di Catalogna e di Maiorca, l’influsso dell’arte preistorica delle caverne e di artisti come Gaudi e i Fauves, le sintonie e dissintonie con il dadaismo e il surrealismo, l’incontro con la pittura di Paul Klee e quello con i lavori degli impressionisti americani e con l’arte calligrafica giapponese.
Al centro di ogni suo lavoro non sono i pensieri, ma le emozioni. I suoi lavori nascono da stimoli immediati e nello stesso tempo maturano lentamente nel suo spirito.